Microclismi

Maschio o femmina?

6 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Blog

IO: “Buongiorno, vorrei quel piccolo televisore in esposizione fuori. Penso che devo comprare anche un’antenna però perché non l’ho vista in casa…”
RESPONSABILE TELEVISORI:
“Ah sì! Certamente. Quelli sono i migliori sa? ha scelto bene… l’antenna gliela do per maschio?”
IO
: “No, è per me”
RESPONSABILE
: “Come scusi?”
IO
: “Cos’ha detto?”
RESPONSABILE
: “L’antenna… le serve maschio o femmina?
IO
: “Ah, l’antenna… emh non lo so…”
RESPONSABILE
: “Deve guardare se… se… beh signorina non le sto a spiegare la differenza… è abbastanza intuitiva come dire… diciamo che la femmine ACCOGLIE…e il maschio…”

Si volta paonazzo e imbarazzato va a prendermi un’antenna, me la consegna.

RESPONSABILE: “Vede?”
IO
: “Vedo, ma temo di non aver guardato sul muro…”
RESPONSABILE
: “Allora guardi gliela do adattabile che si trasforma in caso… dopo aver inserito il maschio nella femmina la SINTONIZZAZIONE dovrebbe essere automatica… però non succede sempre… in caso lei SI FA GUIDARE DAL TELECOMANDO… e dice sempre okay okay okay”
IO:
“Okay”
RESPONSABILE
: “Comunque prima della sintonizzazione lo deve ELETTRIZZARE…”
IO:
“Chiaro”
RESPONSABILE
: “Guardi è semplice, davvero, va’ a casa, inserisce il maschio nella femmina, elettrizza, sintonizza!”
IO:
“WOW!”
RESPONSABILE
: “Vedrà che è più facile a farsi che a dirsi… nel caso comunque mi chiami… le scrivo qua il mio NUMERO DI TELEFONO…”
IO:
“Bene, viene a cena da me allora?”
RESPONSABILE: “???”
IO: “… una  battuta!… vado in cassa… grazie!”

Microclisma: Oggi ho avuto la netta sensazione che comprare un televisore sia una grande metafora.























Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *