Microclismi

E la nave va

5 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Sofia

Mia madre lava i piatti, Sofia entra in cucina.

Sofia: “Mamy, hai sentito alla tele… ai naufraghi della nave danno 14.000 euro di rimborso, non male eh… niente male…”
“???”

Prende la sua tazza segno “Ariete”, preleva il latte dal frigo.

Sofia: “…stavo pensando che sono tantissimi soldi mamma… forse avremmo dovuto prenderla quella crociera.”
Madre: “Ma Sofia ma cos…”
Sofia: “…in fondo, se ci pensi mamma, adesso avremmo un grande spavento ma potremmo comprarci un sacco di cose!”

E si versa il latte nella sua tazza segno “Ariete” con su scritto temperamento tenace.

Madre: “No …io non credo che avremmo fatto un affare. Queste brutte esperienze te le porti dietro per tanto tanto tanto tempo poi sai…”
Sofia: “Si mamma, ma sei noi prendevamo quella nave e poi la nave colpiva lo scoglio e poi io mi buttavo nel mare col canotto, tu salivi, e nuotavamo fino alla riva, adesso avremmo 14.000 euro per comprare un sacco di giochi…”

E tira fuori dal pacchetto quattro Macine Mulino Bianco. Le impila con precisione.

Madre: “No Sofia, non è proprio così”
Sofia: “Mammaaaaa! avevamo pure i soldi per lo psicologo se poi ti servivaaa!!! lo capisci?”

Prende la tazza stracolma di latte, prende le sue macine e si avvia all’uscita della cucina.

Sofia: “Bono, adesso mi sparo 10 minuti di Spungebob, e poi faccio cinque espressioni…”
Madre: “Ecco… brava… “
Sofia: “Comunque mamma, a noi non ci succede mai niente sai… che vita monotona che abbiamo… noia proprio… LA N-O-I-A”

Microclisma: I risultati della sovraesposizione mediatica uniti al crudo realismo infantile.

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

7 Commenti

    • Marta Zacchigna
        • Marta Zacchigna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *