Microclismi

Epifania dell’uovo

5 anni ago, Scritto da , Pubblicato in microestemporanee

Le trovo oscenamente illusorie le uova di Pasqua, e presuntuose, nel loro esibirsi nelle varie scansie del Supermercato. Tutte in fila come modelline in posa per lo scatto. Stanno lì, ieratiche, nelle loro carte brillanti piene di nastri e nastrini e fiocchi e targhette con su scritto ‘cioccolato finissimo’.

Ti seducono anche per il rumore che fanno, quello screeetch screeeetch fantastico, quella porosità incredibile al tatto.

E le compri, perchè sono la cosa più radiosa e folgorante che c’è.

Le compri, perchè tutti le comprano. Tante. Di tutte le qualità.

E anche per vederle spuntare dal sacchetto con il loro ventaglio colorato.

O per poterle mettere in cucina a troneggiare su una bella mensoletta.

A casa racchiudono il sogno. Perchè idealmente finchè non lo scarti nell’uovo può esserci qualsiasi cosa. E anche se l’uovo è piccolo, siamo capaci di metterci dentro desideri infinitamente grandi perchè l’uovo rappresenta semplicemente il mistero, l’enigma, tutto il nostro tendere a.

Poi arriva il grande giorno. E l’uovo si scarta, si rompe, si apre, e tutto si spezza. Non c’e più quella rotondità perfetta, quell’oscuro oggetto del desiderio che scalpita. La carta diventa terribilmente kitsch e la sorpresa è una robina piccola e plasticosa e inutile ed esteticamente raccapricciante.

E ogni volta mi chiedo: ma cosa rimane di VERO dell’uovo? (oltre i 20 euro  spesi intendo… ) cosa rimane? sempre?!

La tua aspettativa puntualmente frustrata, l’insoddisfazione per qualcosa che non c’è.

Microclisma: l’uovo è un piccolo grande insegnamento sulla vita perchè bisogna sempre trovare il coraggio di scartarlo sperando di trovarci dentro una sorpresa gradita ma sapere anche che potrebbe non esserci e, nel caso, cercare lo stesso di godersi tutto il cioccolato possibile.

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *