Microclismi

Elezioni 2013: sadomasochismo e rassegnato post coito

5 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Blog

Premessa: se questo blog non avesse questo nome forse avrei scelto un altro argomento per commentare il risultato di queste elezioni politiche, ma poi arriva anche la vignetta di Altan, a convincermi che ogni tanto è necessario parlare anche di quello. Di cosa? del culo ovviamente.
Dunque. Oltre all’esplosione del Movimento 5 Stelle, c’è un altro dato che conta veramente alla fine di questa tornata elettorale e cioè che Berlusconi ha ancora  il 30% del consenso.  Il trentapercento. La reazione generale è: sorpresa seguita da rabbia, avvilimento, rassegnazione, interrogazione: “Stai scherzando?”, “Oddio come è possibile?” , “Me ne vado via da questo Paese”, “Ancora quel nano?”. Eppure questo 30% esiste, è tra di noi, con noi evidentemente conversa, scambia, compra, offre, si confida, fa l’amore, piange. Questo 30% lavora e vive con noi. E’ un 30% che vorrebbe tradire ma non lo fa nel segno di un sano, coerente, esasperato, sadomasochismo.
Sia chiaro: io non odio questo 30%. Vorrei solo che riflettesse, a lungo, sulla metafora storica che fece Luttazzi pochi anni fa, metafora che vedeva il rapporto tra gli italiani e Berlusconi come quello di un rapporto anale diviso in tre fasi: pressione costante, mediocrità dell’opposizione, orgasmo da sottomissione. Bene. Sono vent’anni di consolidato ruolo passivo. Vent’anni di testa affondata nel materasso.

Ora vorrei che rispondesse, questo significativo e rilevante 30%, a questa semplice domanda:

“abbiamo” intenzione di alzarci? o “rimaniamo” eternamente distesi sul letto a pancia in giù? “riusciamo” ad avere un sommovimento? una reazione? oppure stiamo veramente entrando nella quarta fase (quella del 2013) che vede solo un disorientato, fermo e confuso post coito sul quale non possiamo fare alcuna previsione?

Microclisma: insomma quello che voglio dire è: questo 30% evidentemente geme e continua a dire “basta”,  ma è quel “basta” che in realtà vuol dire ancora.

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

6 Commenti

    • Marta Zacchigna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *