Microclismi

La crisi dei trent’anni? Eccola.

4 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Blog

Windsurf-Waves-960x1280Io: “Ciao Francesco come va?”
Franz: “Bah un periodo un po’ così sai…. quando ti fai mille crucci su ogni cosa e ogni domanda genera un’altra domanda e alla fine non sai se hai sbagliato tutto. E ti chiedi: ma quale è veramente il mio destino? sto facendo davvero quello che voglio fare? frequento davvero le persone che voglio frequentare? non lo so se mi capisci… “
Io: “Certo. Anche a me capita. Io mi chiedo spesso ….e se avessi fatto… se avessi deciso… e poi mi interrogo spesso su tutti i condizionamenti che abbiamo avuto nel corso della vita… quelli familiari, quelli sociali, quelli culturali… e mi interrogo anche molto sul concetto di libertà…”
Franz: “Esatto. Quello che volevo dire..”
Io: “Cosa vuoi sono quelle domande capitali che ti accompagneranno per tutta la vita penso… i rimpianti… i rimorsi…”
Franz: “…”
Io: “…”
Io: “Il fatto è… come se ne esce da questo labirinto di pensieri? come si fa ad arginarli? a guardare alle scelte future e basta lasciando andare il passato?”
Franz: “Non so dirti sai Marta, mah…  io credo semplicemente che dovremmo fare delle cose tipo… tipo il windsurf!”
Io: “Alla nostra età? ma perché? ti farebbe sentire più giovane?”
Franz: “No non è quello, è che secondo me dovremmo ricominciare tutti da uno stile di vita… come dirti… SENZA DOMANDE.”

Microclisma: La conversazione è poi degenerata e Franz si è convinto a comprare una muta per immersioni subacquee.
Questa generazione di trentenni (e mi ci metto dentro anche io ovviamente) non la vedo niente bene.

 

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *