Microclismi

Perché amo l’italiano (e le mie amiche)

4 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Blog

Marta: “E com’era questo tipo?”
Lucia: “Ah, non saprei descrivertelo sai… uno di quelli con la faccia un po’… “
Marta: “Un po’ come?”
Lucia: “Uno di quelli con un’espressione come…”
Marta: “Che tipo di espressione?”
Lucia: “… Scusami sto cercando le parole giuste per descrivertelo…”
Marta: “strano?”
Lucia: “mmm…”
Marta: “eccentrico?”
Lucia: “na… hai presente quelli che li vedi e hanno… hanno un’ANDATURA un po’ .. un po’… SCAPESTRATA E MALANDRINA!”
Marta: “Assolutamente sì!”
Lucia: “Te lo vedi adesso?”
Marta: “Sì sì, lo vedo, non mi serve altro guarda”
Lucia: “Ecco, ecco che tipo era! Hai presente il malandrino no, come cammina?”
Marta: “Perfettamente.”

Microclisma: La portata ironica di un ricco vocabolario ( a tratti arcaico ).

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *