Microclismi

vagone di prima classe

4 anni ago, Scritto da , Pubblicato in frecciarotta

Stazione di Bologna.
Una Signora dell’alta borghesia emiliana, con un cappello verde da gran dama e una collana di perle vistosissima mi si avvicina con molta preoccupazione:

Signora: “Scusi posso farle ua domanda?”
Io: “Certo, mi dica”
Signora: “Devo andare a Ferrara e devo andarci in prima classe, sa per caso dirmi se il vagone di prima classe si ferma in questo punto qui?”
Io: “…?? Accidenti Signora è una previsione un po’ difficile da fare…”
Signora: “Io non lo so se questo treno ha la prima classe in testa o in coda al treno, lei lo sa?”
Io: “No Signora, non mi sono informata su questo”
Signora: “Io credo che quelli delle EFFESSE lo sanno, ma non li vedo qui… dove sono?”
Io: “Non lo so Signora”
Signora: “Non so se aspettarlo qui il vagone oppure più avanti… lì… lei dove sta?”
Io: “Io sto in seconda classe alla carrozza 5”
Signora: “Ho capito”
Io: “Forse se si mette più o meno al centro del binario, quando arriva il treno saprà se dovrà andare a destra o a sinistra. Se invece va all’estremità poi rischia di farsi tutto il marciapiede”
Signora: “Eh ho capito però era meglio se sapevo in che  punto preciso si fermava il vagone, così non facevo strada in più e salivo direttamente”
Io: “Eh lo so Signora è il sogno proibito di tutti questo…”
Signora: “E vabbè, allora io mi metto qui… ecco proprio qui… che mi sembra che l’altra volta ero salita in questo punto vicino alla colonna..  sì… arriva qui il vagone della prima classe…”
Io: “Sì Signora per favore non sia così preoccupata per questa cosa però… vede che le altre persone sono tutte molto serene? perché l’importante è prima di tutto che il treno arrivi e poi che arrivi puntale…”
Singora: “Io me no sto qui perché vedrà… è qui che si fermerà il vagone di prima classe…”

Annuncio Trenitalia… il treno ******  arriverà al binario 4 anziché al binario 6.

Signora: “Non sarà mica il nostro treno?”
Io: “Il nostro treno Signora”

Microclisma: …Trenitalia è sempre una metafora della vita. Per quanto tu ti sforzi di organizzare tutto al millimetro, poi arriva qualcuno dall’alto a dirti che i tuoi calcoli erano stati fatti sul binario sbagliato.

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *