Microclismi

Mucca sul binario

4 anni ago, Scritto da , Pubblicato in frecciarotta

La Freccia Argento 9707 per Trieste Centrale è ferma nella prateria monfalconese.

Io: “Scusi perché siamo fermi da trenta minuti?”
Capotreno: “Perché il treno che ci precede ha investito una mucca”
Io: “Sta scherzando?”
Capotreno: “No, è così”
Io: “E quindi?”
Capotreno: “E quindi cosa?”
Io: “Cosa succede in questi casi che si investe una mucca?”
Capotreno: “In questi caso suppongo che debbano rimuovere la mucca prima di tutto e poi vedere se la mucca ha fatto dei danni al treno…”
Io: “E scusi, quanto ci mettono a verificare questa cosa?”
Capotreno: “Eh non so dirglielo perché questo è la prima volta in cui mi succede che investono una mucca… ieri mi è successo pure a Brescia… ma era una persona… non so se ci mettono lo stesso tempo con una mucca… voglio dire sarà uguale… cioè non volevo dire che è uguale investire una mucca o una persona.. è diverso… ma dico per rimettere a posto il binario… sì insomma… non lo so… non la conosco la procedura va bene!”
passeggero 11 A: “Forse dipende da come la mucca si è messa sul binario… se è stata centrata in pieno o cosa… che poi la mucca è grossa… ci credo che può fare dei danni!”
passeggero 10 B: “…E nell’anno 2013 del Signore non abbiamo ancora pensato ad un binario secondario su cui passare nel caso ci sia un ostacolo sul primo? cioè a noi oggi ci ferma una mucca!?!?! ma io non so… robe da matti…”
passeggero 11 D: “Ma l’hanno investita perchè era sul binario? ma come ci è finita ‘sta mucca sul binario poi?”
passeggero 11 C: “Ma chi vedeva di questa mucca… voglio dire… era libera e selvaggia?”
passeggero 12 B: “Mah, io mica sapevo che c’erano mucche qui intorno.. ma guarda te…”

Capotreno: “Non lo so Signori miei, quello che so adesso è che il ritardo stimato è di 4o minuti e che la causa è l’investimento di una mucca.. quando avrò notizie più precise vi saprò dire…”

passeggero 13 C: “Scusi, cosa succede?”
Io: “Il treno precedente ha investito una mucca…”
passeggero 13 C: “Una mucca? ma è viva? oddio mio speriamo che sia viva povera mucca!”

passeggero 14 D: “Ciao amore, senti, arrivo in ritardo perché non ho capito.. qualcuno ha investito una mucca… sì hanno detto così… una mucca…”

passeggero 12 A: “Vi rendete conto che in questo Paese siamo arrivati al punto che si suicida anche il bestiame?”

Risata collettiva.

Microclisma: E come sempre su Trenitalia, basta un niente e tutto diventa surreale.

 

 

 

Copywriter, autrice e giornalista Laureata Magistrale in Lettere e Filosofia con Master in Comunicazione e specializzazione in Copywriting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *