Microclismi

Le parole, sono, IMPORTANTI.

2 anni ago, Scritto da , Pubblicato in Blog, Italioti

“Pronto per briffare anche gli altri?”
“Sì, ho appena sentito il cliente in call.”
“È allineato?”
“Allineato”
“Dammi un minuto che mi sposto lo slot e poi affrontiamo il discorso del pack.”
“D’accordo. Domanda: ho sentito l’account e, tendenzialmente, possiamo dire che stiamo chiudendo il cerchio?”
“Direi di sì. L’importante è capire quale è la strategia, anche se forse servirà un meeting ulteriore per smarcare il tutto.”
“Sono d’accordo. Coinvolgiamo anche il digital?”
“Dipende. Ore uomo?”
“Facciamo il punto per cortesia. Chiama anche gli altri…”
“Il concetto è, nella sostanza: cosa vogliamo dire?”
“Sì infatti”
“Giusto, cosa?”
“Cosa?”
“Lato nostro le idee sono chiare”
“Discorso logo?”
“Abbiamo definito il mood.” 
“Scusate devo rientrare in conference…”
“Va bene, dai, nel frattempo vorrei aprire il capitolo budget. Il tema è: possono fare l’investimento per creare engagement?”
‘…’
‘…’
‘…’
“Bene.”
“Bene.”
“Bene.”
“Mi sembra ci siamo detti tutto no?”
“Sì. Casomai facciamo un refresh più tardi.”
“Ottimo. Mi raccomando sinergia tra i reparti. Cerchiamo di stare sul pezzo okay? Non è il momento del burn out questo…”
“Bene.”
“Ottimo.”
“Ma… di cosa stavamo parlando!”
“…”
“…”
“…del discorso di fare il punto per smarcare il brief tendenzialmente… ma…”
“Niente, non abbiamo chiuso il cerchio ragazzi, bisogna fare un’altra conference… chiama tutti, altrimenti parto con un altro recruitment perché non si può più lavorare così!”

 Microclisma: Possiamo per favore recuperare credibilità nei confronti del mondo parlando la lingua italiana, dal momento che è esattamente per questo che siamo pagati ovvero per fare buona comunicazione? Grazie. 

 

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *